FORNITORI

LE MIGLIORI MATERIE PRIME

Cooperativa agricola e sociale La Quercia

Alla Cooperativa agricola e sociale La Quercia vengono prodotte uova destinate al consumo diretto.

Le galline, polli e capponi hanno accesso quotidiano all’aperto e sono nutriti con mangime esclusivamente biologico, senza uso di additivi e antibiotici.

Nei loro allevamenti troverete anche le galline livornesi, una razza autoctona italiana che ha come caratteristica le uova dal guscio bianco.
Quest’ultime sono le protagoniste della nostra splendida sfoglia

Latteria Sociale di Carnola

Circondata da immense campagne e pascoli fiorenti, nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano, ai piedi della Pietra di Bismantova: ecco dov’è la Latteria Sociale di Carnola. 

È dal 1952 che questo piccolo caseificio produce ogni giorno il Parmigiano Reggiano, il re dei formaggi italiani, quello che tutto il mondo ci invidia. 
Il Parmigiano Reggiano prodotto in questo Caseificio ha la denominazione “Prodotto di Montagna”
 Le loro mucche, infatti, respirano aria pura e salubre, pascolano nei prati di alta quota e si nutrono con foraggi quasi interamente prodotti nelle zone montane.
Il Parmigiano Reggiano che riporta il marchio “Prodotto di Montagna” è sinonimo di natura, tradizione, sostenibilità dello sviluppo della montagna e, di conseguenza, di qualità: proprio per questo il Consorzio del Parmigiano Reggiano ha definito il “Prodotto di Montagna – Progetto Qualità Consorzio”

Cooperativa La Lucerna

Cooperativa La Lucerna nasce nel 1987 a Lora, frazione del comune di Campegine, da un gruppo di amici con l’obiettivo comune dell’agricoltura biologica.

Un modo di coltivare che riconosce nell’ecosistema un ordine superiore in cui l’agricoltore si può inserire e, come custode attento, ottenere senza tanti mezzi artificiali il cibo per il nostro sostentamento. 

 

 


ANTICO MULINO CADONEGA

Sulle colline reggiane, precisamente a Viano, si trova una piccola borgata di origini antichissime.
Al suo interno si respira un profumo di un mestiere amato e portato avanti negli anni con orgoglio.
Un tempo l’Antico Mulino Cadonega, ora di proprietà della famiglia Aldini, aveva il privilegio di funzionare grazie ad un canale che costeggiava l’abitazione e confluiva nell’adiacente fiume Tresinaro.
L’intera borgata, in origine di proprietà della famiglia Spadoni, è stata rilevata da Ulderico Aldini figlio di Narciso Aldini, detto Murin, che al servizio della famiglia Spadoni ha sempre lavorato come mugnaio e vissuto con umiltà nella tenuta insieme alla sua famiglia.
Ulderico, che ha sempre avuto nel cuore la vecchia casa d’infanzia ed il tanto amato mestiere del padre, non appena ha potuto ha ristrutturato l’intera tenuta e, con l’aiuto dei figli, sta facendo rivivere al mulino una seconda giovinezza.
L’antica macinatura in pietra fa riscoprire la farina sana prodotta dai nostri nonni.